˜

La luce dello Champagne ha illuminato il Quaranta4!

OB-RD616_champc_G_20111223143107

Una serata magica quella dello scorso martedì al Wine Bar Quaranta4 di Como.

 

 

 

 

 

Sala preparata con estrema cura, pubblico curioso e attento, vini perfetti.

443

SOLD OUT per questa degustazione che, per non deludere le tante persone che non sono riuscite a trovare posto, verrà ripetuta entro le prossime due settimane.

441

I sei Champagne degustati sono stati tutti quanti all’altezza della situazione.

C’è stato un vincitore?

In modo diverso tutti lo sono stati.

Il Charles Heidsieck 2005 è quello che ha colpito più degli altri. Forse perché meno noto, forse perché davvero inebriante e complesso, fatto sta che si è portato via gran parte dei plausi.

Conferma assoluta per il Dom Pérignon 2004, frutto di una grande e abbondante annata. La sua ormai consolidata grandezza non arretra. E il pubblico ne gode soddisfatto.

Eleganza e finezza anche per il Laurent Perrier Brut. Non una nota fuori posto. Classe ed eleganza in una bottiglia.

Piacevolezza di beva per il Taittinger Prestige Rosé, una cuvée particolarmente profumata.

Piacevoli sensazioni fruttate per il Dom Caudron Camille Philippe. Il Pinot Meunier parla una lingua diversa. Ed è bellissimo seguirne il ritmo e la sensorialità.

Pungenza e freschezza per il Grand Cru di Bouquin Dupont, il piccolo vigneron che ha fatto dello Chardonnay l’unica materia prima per le sue bottiglie.444

Un grazie particolare a Franca e Sara, le due brave sommelier che mi hanno supportato durante la serata.

Altre belle sorprese vi aspettano al Quaranta4 con La Dame du Vin.

Sintonizzatevi per tempo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *